Help Online:  

Dettaglio Gara Numero Gara: 7412423 - PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL’ART. 60, ART. 36 COMMA 2 LETT. D) E ART. 95 C. 4 LETT. A) D.LGS. 50/2016, IN SETTORE SPECIALE EX ART. 114 D. LGS. 50/2016, PER L’AFFIDAMENTO DI APPALTO RELATIVO ALLA REALIZZAZIONE IN AREA DI PROPRIETÀ DI MOM S.P.A. DI UN PIAZZALE DI PARCAMENTO DEGLI AUTOBUS E DEGLI IMPIANTI DI RIFORNIMENTO DEI MEZZI DI ESERCIZIO DEL TRASPORTO PUBBLICO, COME DA PROGETTO EDILIZIO E VARIANTI PREDISPOSTI DALLA COMMITTENTE



Dettaglio Gara

Comprimi
Dettaglio Gara


Documentazione di gara

Comprimi
Documentazione di Gara
Gara
 
Allegato 02 - Mod 02.1_Impresa singola
    
(195,29 kB)  
Allegato 02 - Mod 02.2_Mandataria-capofila RTI-GEIE costituito
    
(274,16 kB)  
Allegato 02 - Mod 02.3_RTI-GEIE costituendo
    
(206,45 kB)  
Allegato 02 - Mod 02.4.1_Consorzi art.45 c.2 lett. b e c
    
(271,66 kB)  
Allegato 02 - Mod 02.4.2_Consorzi art.45 c.2 lett. b e c
    
(271,76 kB)  
Bando di gara
    
(650,36 kB)  
CSA.1 Capitolato speciale di appalto - opere edili
    
(1,08 MB)  
CSA.2 Capitolato speciale d'appalto - Opere elettriche
    
(289,88 kB)  
CSA.3.5 Capitolato speciale d'appalto - Impianti meccanici
    
(323,36 kB)  
Disciplinare di gara
    
(799,06 kB)  
Doc. di progetto L_Relazione geologica
    
(5,43 MB)  
Doc. di progetto B_Cronoprograma
    
(71,21 kB)  
Doc. di progetto C_Elab Grafici_Architettonici
    
(5,93 MB)  
Doc. di progetto D_Elab Grafici_Impianti Elettrici
    
(5,55 MB)  
Doc. di progetto E_Elab Grafici_Impianti Meccanici
    
(919,12 kB)  
Doc. di progetto F_Elab Grafici_Strutture
    
(594,14 kB)  
Doc. di progetto G_1_Permesso Costruire Variante n.129-2018
    
(9,95 MB)  
Doc. di progetto G_2A_Permesso Costruire Variante n.129-2018
    
(14,04 MB)  
Doc. di progetto G_2B_Permesso Costruire Variante n.129-2018
    
(15,52 MB)  
Doc. di progetto G_3_Permesso Costruire Variante n.129-2018
    
(1,09 MB)  
Doc. di progetto G_4_Permesso Costruire Variante n.129-2018
    
(10,21 MB)  
Doc. di progetto H_Piani Manutenzione
    
(508,70 kB)  
Doc. di progetto I_Prezzi e Computi
    
(2,35 MB)  
Doc. di progetto M_Relazione Geologica 2007
    
(9,29 MB)  
Doc. di progetto N_Relazione Ambientale
    
(10,14 MB)  
Doc. di progetto O_Relazione Pavimentazione
    
(1,61 MB)  
Doc. di progetto P_Relazione Strutturale
    
(1,89 MB)  
Doc. di progetto Q_Relazione Opere elettriche-illuminazione
    
(1,54 MB)  
Doc. di progetto R_Relazione Piazzale
    
(168,71 kB)  
Doc. di progetto S_Realzione Trattamento calce
    
(5,20 MB)  
Mod. Allegato 01_Dichiarazione integrativa
    
(198,65 kB)  
Modello DGUE
    
(1,11 MB)  
Piano della Sicurezza e di Coordinamento (Fascicolo)
    
(627,21 kB)  
Piano della Sicurezza e di Coordinamento (sez1-2-3-4-6-7-8-9-10-11-12-13)
    
(1,90 MB)  
Piano della Sicurezza e di Coordinamento (sez5)
    
(4,83 MB)  
 
1.1 Domanda di partecipazione [Amministrativa - Invio telematico - Obbligatorio e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
Procura [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico - Invio Non Congiunto]
    
Non è presente alcun documento
Dichiarazione Soggetti Subappalto [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(32,82 kB)  
Dichiarazione titolari, soci, amministratori e direttori tecnici [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(22,94 kB)  
Dichiarazione soggetti cessati [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(22,39 kB)  
Atto costitutivo RTI/GEIE/Consorzio [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
Mandato speciale con rappresentanza conferito all'operatore economico designato quale mandatario e relativa procura rilasciata al rappresentante dell'Impresa mandataria/capofila [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
Patto d'integrità [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(29,72 kB)  
Allegato 01 - Dichiarazione Integrativa [Amministrativa - Invio telematico - Obbligatorio e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(25,76 kB)  
Allegato 02 Dichiarazione possesso requisiti [Amministrativa - Invio telematico - Obbligatorio e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
DGUE [Amministrativa - Invio telematico - Obbligatorio e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(61,35 kB)  

Dettaglio Lotti

Comprimi
Dettaglio Lotti


Documentazione dei lotti

Comprimi
Documentazione dei Lotti
Lotto n.: 1
Schema tipo_Contratto appalto
    
(63,14 kB)  
  Documentazione Amministrativa
Attestazione Pagamento Contributo A.N.AC. [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto]
    
Non è presente alcun documento
Contratto di avvalimento impresa Ausiliaria [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
Dichiarazione di avvalimento impresa ausiliaria [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Non Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
(31,27 kB)  
Garanzia a corredo dell'offerta [Amministrativa - Invio telematico - Dinamico e Multiplo - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento
  Documentazione Economica
Offerta Economica [Economica - Invio telematico - Obbligatorio - Invio Congiunto - Richiesta Firma Digitale]
    
Non è presente alcun documento



Chiarimenti

Comprimi
 MessaggioDocumenti

Data: venerdì 12 luglio 2019

 DOMANDA
con riferimento al computo metrico impianti elettrici si chiedono i seguenti chiarimenti:
- art. 59 Cod. 11102 SOSTEGNO DIRITTO CONICO PER APPARECCHIO H. 8 m.f.t DIAMETRO TESTA 76: i pali nel computo sono indicati conici mentre nei disegni sono rastremati. Quale è la versione corretta?
- Si chiede elaborato costruttivo dell’impianto semaforico.
- Si chiedono schemi elettrici dei quadri.



RISPOSTA
- L'indicazione contenuta nel computo metrico impianti elettrici presenta un refuso, pertanto precisiamo che in corrispondenza del nr. ord. 59 Cod. 11102 ove indicato "SOSTEGNO DIRITTO CONICO PER APPARECCHIO H. 8 m.f.t DIAMETRO TESTA 76" deve leggersi SOSTEGNO DIRITTO RASTREMATO PER APPARECCHIO H. 8 m.f.t DIAMETRO TESTA 76".
- L'elaborato costruttivo dell'impianto semaforico non è disponibile, precisiamo comunque che l'impianto semaforico prevede un palo di 4 metri, un semaforo a 3 luci per autobus, un semaforo per pedoni/ciclisti con pulsante di chiamata, un quadro con centralina di comando.
- Gli schemi elettrici richiesti non sono disponibili.


Data: mercoledì 10 luglio 2019

 DOMANDA
Con riferimento alla gara di cui all'oggetto siamo con la presente a richiedere i sotto indicati chiarimenti:
1) Le categorie OS3, OS9, OS24 non in possesso della nostra società possono essere subappaltate integralmente a ditte con idonea qualificazione?
2) Nel caso di partecipazione in ATI basta che sia iscritta a portale la capogruppo mandataria o devono iscriversi anche le imprese mandanti?



RISPOSTA
1) Premesso che ai sensi dell'art. 105, comma 2, del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., l'eventuale subappalto non può superare la quota del 40 per cento dell'importo complessivo del contratto di lavori, come indicato nel Disciplinare al punto 3.2 (Categoria prevalente), le lavorazioni afferenti alle categorie […] OS9 (Euro 4.066,20) – […] OS24 (Euro 31.244,94) – […] tutte di importo inferiore al 10% dell’appalto e ad € 150.000,00, sono state ricomprese nella categoria prevalente, ma possono essere subappaltate ad impresa in possesso dei necessari requisiti […]”. Per la categoria OS3 (scorporabile a qualificazione obbligatoria), come specificato al punto 7.2 del Disciplinare, nel caso in cui il concorrente non sia in possesso della relativa qualificazione, dovrà necessariamente, pena l'esclusione: […] dichiarare di voler subappaltare le lavorazioni classificabili in tali categorie […] OS3 ad operatore economico qualificato.
2) Tutti gli operatori economici componenti l’RTI, Consorzio o GEIE dovranno essere registrati a Sistema; tuttavia un solo utente dovrà operare sul Sistema al fine di presentare i documenti richiesti per la partecipazione e precisamente:
- in caso di RTI/Consorzio, la mandataria;
- in caso di GEIE, la capofila.

 DOMANDA
tra i documenti da caricare al portale c'è la "dichiarazione soggetti subappalto" volevo sapere: vi è l'obbligo di indicare la terna dei subappaltatori? se sì, basta la compilazione di quella dichiarazione o devono produrre anche il DGUE?

RISPOSTA
rinviamo alla risposta fornita in relazione a precedente quesito, ovverosia:
2) In seguito all’entrata in vigore (dal 18/06/2019) del DL 32/2019 e s.m.i., le disposizioni di cui al comma 6 dell’art. 105 sono sospese; pertanto le disposizioni di tale comma “E’ obbligatoria l’indicazione della terna di subappaltatori in sede di offerta […]” non sono applicabili alla presente procedura (in quanto pubblicata successivamente all’entrata in vigore del predetto Decreto convertito con L.  n. 55 del 14 giugno 2019 (*) .
3) fermo restando che il concorrente deve indicare nel DGUE analiticamente le attività che intende subappaltare e le categorie cui appartengono, viene reso disponibile l’Allegato 02 – Mod 02.1_rev01 integrato con la parte relativa alle lavorazioni che l’operatore intende subappaltare.

(*) Art. 1 comma 18 DL n. 32/2019
“Nelle more di una complessiva revisione del codice dei contratti pubblici, di cui al decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, fino al 31 dicembre 2020, in deroga all'articolo 105, comma 2, del medesimo codice, fatto salvo quanto previsto dal comma 5 del medesimo articolo 105, il subappalto è indicato dalle stazioni appaltanti nel bando di gara e non può superare la quota del 40 per cento dell'importo complessivo del contratto di lavori, servizi o forniture. Fino alla medesima data di cui al periodo precedente, sono altresì sospese l'applicazione del comma 6 dell'articolo 105 e del terzo periodo del comma 2 dell'articolo 174, nonché le verifiche in sede di gara, di cui all'articolo 80 del medesimo codice, riferite al subappaltatore.”

    
(197,13 kB)  

Data: giovedì 4 luglio 2019

 DOMANDA
con la presente si richiede cosi come da voi indicato per le categorie OS18A OS30A superspecialistche essendo sprovvisti di dette categorie possiamo ugualmente partecipare alla gara dichiarandole subappaltabili al 100%?

RISPOSTA
Come indicato nel Disciplinare al punto 3.2 (categorie SIOS a qualificazione obbligatoria) Trattasi di categorie SIOS, seppur di valore inferiore al 10% dell’appalto e ad € 150.000,00 (e quindi ricomprese alla categoria prevalente) per cui
- è richiesta la qualificazione ai sensi art. 90 del DPR 207/2010;
- è’ consentito l’istituto dell’avvalimento ovvero il subappalto.
Pertanto il concorrente (fermo restando il possesso dei requisiti previsti per la categoria prevalente e per le categorie scorporabili/subappaltabili a qualificazione obbligatoria) per le citate categorie OS-18° e OS30 può subappaltarle ad operatore economico qualificato (“qualificazione obbligatoria”) anche integralmente, fermo restando il limite del 40% del valore complessivo di appalto.
 DOMANDA
chiediamo se possiamo partecipare alla gara come impresa singola, si precisa che siamo in possesso di attestazione SOA per la categoria OG3 classifica V°, per la categoria OG06 IV° bis, per la categoria OG1 classifica IV° e intenderemo subappaltare il 100 % delle restanti categorie (OG10, OS3, OS9, OS18-A, OS24, OS30).

RISPOSTA
Ai sensi dell'art. 105, comma 2, del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., l'eventuale subappalto non può superare la quota del 40 per cento dell'importo complessivo del contratto di lavori; come indicato nel Disciplinare al punto 3.2 (Categoria prevalente), le lavorazioni afferenti alle categorie OG1 (Euro 106.331,04) -OG10 (Euro 60.092,28) – OS9 (Euro 4.066,20) - OS 18-A (Euro 33.843,13) - OS24 (Euro 31.244,94) - OS 30 (Euro 57.484,84) tutte di importo inferiore al 10% dell’appalto e ad € 150.000,00, sono state ricomprese nella categoria prevalente, ma possono essere subappaltate ad impresa in possesso dei necessari requisiti (fatto salvo quanto indicato per le Categorie SOA a qualificazione obbligatoria OS 18A ed OS 30 per le quali, se l’impresa non è in possesso della relativa qualificazione, il subappalto risulta “necessario”). Per la categoria OS3 (scorporabile a qualificazione obbligatoria), come specificato al punto 7.2 del Disciplinare, nel caso in cui il concorrente non sia in possesso della relativa qualificazione, dovrà necessariamente, pena l'esclusione: […] dichiarare di voler subappaltare le lavorazioni classificabili in tali categorie […] OS3 ad operatore economico qualificato.
 DOMANDA
in riferimento alla procedura in oggetto citata con la presente siamo a chiedere le seguenti delucidazioni:
1)    1) Relativamente ai subappalti al momento della presentazione dell'offerta e relativa documentazione si deve indicare anche la terna dei subappaltatori oppure solamente le lavorazioni che si intendono subappaltare? E nel caso dovessimo subappaltare delle lavorazioni indicate nella legge 190/2012 art.53 comma 1, dobbiamo indicare la terna dei subappaltatori o solamente le lavorazioni?
2)    2) La scrivente possiede la categoria OG3 IV E OG6 IV, possiamo subappaltare interamente al 100% le categorie OG10-OS3-OG1-OS9-OS18A- OS24-OS30?



RISPOSTA
1) rinviamo alla risposta fornita al precedente quesito, ovverosia:
In seguito all’entrata in vigore (dal 18/06/2019) del DL 32/2019 e s.m.i., le disposizioni di cui al comma 6 dell’art. 105 sono sospese, pertanto le disposizioni di tale comma “E’ obbligatoria l’indicazione della terna di subappaltatori in sede di offerta […]” non sono applicabili alla presente procedura (in quanto pubblicata successivamente all’entrata in vigore del predetto Decreto convertito con L.  n. 55 del 14 giugno 2019.
2) Ai sensi dell'art. 105, comma 2, del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., l'eventuale subappalto non può superare la quota del 40 per cento dell'importo complessivo del contratto di lavori; come indicato nel Disciplinare al punto 3.2 (Categoria prevalente), le lavorazioni afferenti alle categorie OG1 (Euro 106.331,04) -OG10 (Euro 60.092,28) – OS9 (Euro 4.066,20) - OS 18-A (Euro 33.843,13) - OS24 (Euro 31.244,94) - OS 30 (Euro 57.484,84) tutte di importo inferiore al 10% dell’appalto e ad € 150.000,00, sono state ricomprese nella categoria prevalente, ma possono essere subappaltate ad impresa in possesso dei necessari requisiti (fatto salvo quanto indicato per le Categorie SOA a qualificazione obbligatoria OS 18A ed OS 30 per le quali, se l’impresa non è in possesso della relativa qualificazione, il subappalto risulta “necessario”). Per la categoria OS3 (scorporabile a qualificazione obbligatoria), come specificato al punto 7.2 del Disciplinare, nel caso in cui il concorrente non sia in possesso della relativa qualificazione, dovrà necessariamente, pena l'esclusione: […] dichiarare di voler subappaltare le lavorazioni classificabili in tali categorie […] OS3.
 DOMANDA
con la presente sono a chiedere chiarimenti in merito ai requisiti tecnici richiesti e alla possibilità si subappalto della categoria OS3 o OG11.
1- L'impresa scrivente è in possesso solamente della qualifica SOA prevalente OG3 e della OG6 mente non è in possesso della cat OS3 o OG11 e delle altre cat. SIOS che intendiamo dichiarare di voler interamente subappaltare. E' possibile quindi per noi partecipare alla procedura in questo modo?
2- nel caso sia concesso l'assolvimento dei requisiti tramite subappalto della cat. OS3 è necessario quindi già in fase di partecipazione alla gara individuare l'impresa subappaltatrice e fagli compilare il doc da voi fornito " Dichiarazione Subappaltatori_V01"? sono richiesti anche altri doc da parte del subappaltatore?
3- Nell'all.02 da voi richiesto non è prevista la possibilità di assolvere al requisito di possesso della cat. OS3 tramite subappalto, possiamo aggiungere noi una riga alla dichiarazione?

RISPOSTA
1) La categoria OS3, come indicato nel Disciplinare al punto 3.2 è categoria scorporabile/subappaltabile a qualificazione obbligatoria e pertanto, come precisato al punto 7.2, “[…] il concorrente deve essere in possesso dell'attestazione di qualificazione, in corso di validità, rilasciata da una SOA regolarmente autorizzata. […] Nel caso in cui il concorrente non sia in possesso della qualificazione […] per la categoria OS 3 – Classifica I o superiore, lo stesso dovrà necessariamente, pena l'esclusione:
• costituire un raggruppamento temporaneo di tipo verticale con impresa in possesso della relativa qualificazione
ovvero, alternativamente
• dichiarare di voler subappaltare le lavorazioni classificabili in tali categorie […] OS 3;
• ricorrere all'istituto dell'avvalimento.
Il concorrente dovrà tener conto, ai sensi dell'art. 105, comma 2, del D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i., che l'eventuale subappalto non può superare la quota del 40 per cento dell'importo complessivo del contratto di lavori.
In relazione alla Categoria OG11 citata nel quesito, precisiamo che la stessa non è oggetto delle lavorazioni rientranti nell’appalto, ma che, ai sensi dell'art. 79, comma 16, del D.P.R. n. 207/2010 e s.m.i., il possesso dei requisiti riferiti alle categorie OS 3 e OS 30 può essere dimostrato anche mediante il possesso di valida attestazione SOA per la categoria OG11 classifica I o superiore.
2) In seguito all’entrata in vigore (dal 18/06/2019) del DL 32/2019 e s.m.i., le disposizioni di cui al comma 6 dell’art. 105 sono sospese; pertanto le disposizioni di tale comma “E’ obbligatoria l’indicazione della terna di subappaltatori in sede di offerta […]” non sono applicabili alla presente procedura (in quanto pubblicata successivamente all’entrata in vigore del predetto Decreto convertito con L.  n. 55 del 14 giugno 2019 (*) .
3) fermo restando che il concorrente deve indicare nel DGUE analiticamente le attività che intende subappaltare e le categorie cui appartengono, viene reso disponibile l’Allegato 02 – Mod 02.1_rev01 integrato con la parte relativa alle lavorazioni che l’operatore intende subappaltare.

(*) Art. 1 comma 18 DL n. 32/2019
“Nelle more di una complessiva revisione del codice dei contratti pubblici, di cui al decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, fino al 31 dicembre 2020, in deroga all'articolo 105, comma 2, del medesimo codice, fatto salvo quanto previsto dal comma 5 del medesimo articolo 105, il subappalto è indicato dalle stazioni appaltanti nel bando di gara e non può superare la quota del 40 per cento dell'importo complessivo del contratto di lavori, servizi o forniture. Fino alla medesima data di cui al periodo precedente, sono altresì sospese l'applicazione del comma 6 dell'articolo 105 e del terzo periodo del comma 2 dell'articolo 174, nonché le verifiche in sede di gara, di cui all'articolo 80 del medesimo codice, riferite al subappaltatore.”

    
(197,13 kB)  
 DOMANDA
chiedo per le lavorazioni OS 18-A e OS 30 se possono essere subappaltate interamente a ditta con qualifica soa adeguata.

RISPOSTA
Trattandosi di categorie SIOS, rinviamo a quanto indicato nel Disciplinare ai punti:
3.2 (CATEGORIE SIOS A QUALIFICAZIONE OBBLIGATORIA), ovverosia che “Trattasi di categorie SIOS, seppur di valore inferiore al 10% dell’appalto e ad € 150.000,00 (e quindi ricomprese alla categoria prevalente)
- è richiesta la qualificazione ai sensi art. 90 del DPR 207/2010;
- è’ consentito l’istituto dell’avvalimento ovvero il subappalto.”
7.2 (Requisiti di capacità economico-finanziaria e tecnica-professionale), ovverosia “per effetto delle disposizioni di cui agli artt. 89, comma 11, e 105, comma 5, del D.Lgs. n. 50/2016, nonché in attuazione del D.M. 10 novembre 2016 n. 248 - le Categorie OS 18-A e OS 30 sono subappaltabili per il loro intero ammontare, tale importo è comunque, computato ai fini del raggiungimento della quota massima subappaltabile di cui all'articolo 105, comma 2, del D.Lgs. n. 50/2016. […]”


Comunicazioni dell'Amministrazione

Comprimi
 MessaggioDocumenti

Data: venerdì 9 agosto 2019

 Comunicazione di aggiudicazione ai sensi dell’art. 76 c.5 lett. a) del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i.
Comunicazione di aggiudicazione ai sensi dell’art. 76 c.5 lett. a) del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i.
    
(514,05 kB)  
(453,62 kB)  
(173,36 kB)  
(495,59 kB)  
(226,38 kB)  
(539,92 kB)  
(499,03 kB)  

Data: lunedì 5 agosto 2019

 Provvedimento Ammessi Esclusi
    
(237,43 kB)  
Data emissione: 05/08/2019

Data: venerdì 2 agosto 2019

 AVVISO SEDUTA PUBBLICA CHIUSURA FASE AMMINISTRATIVA E APERTURA OFFERTE ECONOMICHE

Comunichiamo che Lunedì 5 agosto 2019 alle ore 09:30 avrà luogo la seduta pubblica per

- completare la valutazione amministrativa, ovverosia l’esame delle integrazioni pervenute conseguentemente ai soccorsi istruttori attivati;

- determinazione ammessi/esclusi alla fase successiva;

- apertura delle buste virtuali “B – Offerta Economica”

Trattandosi di procedura interamente gestita in modalità telematica, le operazioni di apertura delle “buste virtuali” potranno essere seguite da ciascun concorrente:

a)   collegandosi da remoto al Sistema telematico di acquisto di MOM SpA;

b)   recandosi di persona presso la sede di MOM Spa in Via Polveriera 1 – 31100 Treviso.

ll Responsabile Unico del Procedimento

ing. Luca Barattin


    
(313,74 kB)  


Indietro